Home / Medicina dolce / Naturopatia: che cos’è e cosa non è. Tutto ciò che bisogna sapere
Naturopatia: che cos'è e cosa non è. Tutto ciò che bisogna sapere

Naturopatia: che cos’è e cosa non è. Tutto ciò che bisogna sapere

Sempre più spesso sentiamo parlare di Naturopatia, disciplina emergente di cui non sempre consciamo i raggi di azione e le competenza. In effetti, il termine, a orecchio, ricorda più una patologia che un metodo per stare bene, a confonderci è il suffisso “patia”. Per capire bene di cosa si occupa questa branca della medicina complementare è necessario partire dalla definizione di Salute che ci fornisce l’Organizzazione Mondiale della Sanità: “La salute non è solo assenza di malattia, ma uno stato totale di benessere psico-fisico, che consente alla persona di sviluppare appieno le sue potenzialità”.

E’ proprio sul binomio “psico-fisico”, che lavora la Naturopatia e lo fa attraverso una visione olistica (dal greco olos, totalità) dell’individuo che viene considerato come unità “corpo-mente-spirito” e ambiente che lo circonda, cioè immerso e integrato nella sua condizione ambientale, sociale e familiare.

La Naturopatia, infatti, non sostiene una visione specialistica che si focalizza sulle singole aree di vita dell’individuo in modo settoriale, ma utilizza interventi non invasivi che coinvolgono la persona in tutte le sue dimensioni, attraverso un percorso che comprende alimentazione, sport, consapevolezza, riequilibri energetici, terapie naturali e molto altro.

Per permetterci, come suggerisce l’OMS di “sviluppare appieno le proprie potenzialità”, la Naturopatia ci consiglia di rallentare, proprio così: “vivere lento”,  fermare dalla frenesia quotidiana, per farci acquisire consapevolezza attraverso il pensiero e la riflessione. L’obiettivo è ritrovare il nostro Centro e il nostro Equilibrio.

Autoguarigione alla base della Naturopatia

Uno dei principi fondamentali di cui dobbiamo tener conto è il processo di autoguarigione, vale a dire la più importante delle potenzialità umane. Si tratta di un processo autonomo dell’organismo che tende a salvaguardare la vita attraverso l’autoriparazione.

Naturopatia: che cos'è e cosa non è. Tutto ciò che bisogna sapereQuesto processo è scientificamente riconosciuto e prende il nome di guarigione spontanea. Ciò che è stato recentemente studiato è la produzione, in date circostanze, di specifici ormoni e molecole che favoriscono la guarigione e che vengono rinforzati da elementi quali: status mentale positivo e creativo, alta autostima, preghiera, arte, sport ed eliminazione degli eccessi (sia fisici che psicologici). Alla luce di questo presupposto, l’obiettivo della Naturopatia è quello di favorire e sviluppare un cambiamento del nostro intero assetto verso questi elementi, al fine di potenziare la capacità di autoguarigione ed il nostro benessere.
La Naturopatia stimola le fuzioni e la vitalità dell’individuo e, allo stesso tempo, prende in considerazione i pensieri e l’Energia vitale, che viene recuperata e conservata grazie all’aiuto di tecniche e discipline naturali, dolci e non invasive.

Ecco le principali discipline a cui può ricorrere il naturopata

Floriterapia: altro non è che l’utilizzo e l’impiego dello straordinario sistema di 39 Essenze Floreali messo a punto dal Dottor Bach composto da Fiori, da lui definiti, di “ordine superiore”, ciascuno corrispondente ad un preciso concetto spirituale dell’Uomo e con una precisa frequenza vibratoria. L’Essenza Floreale agisce sulla frequenza vibratoria distorta o rallentata della persona riportandola alla giusta frequenza e preservandone così lo stato di salute e di benessere.

Tecnche di riequilibrio energetico: come il Reiki e lo Yoga, entrambi antichi metodi di ricarica energetica e crescita peronsale.

Fitogemmoterapia: rimedi vegetali sotto forma di Fitoterapici in Tintura Madre o Gemmoterapici in Macerato Glicerico.

Bioterapie: Oligoterapia, utilizzo di minerali in piccolissime dosi, e Sali di Schussler, sali minerali indispensabili al funzionamento dei tessuti.

Feng Shui: antica disciplina nata e sviluppata in Cina che si studia gli effetti psico-fisici causati dall’ambiente. Questo significa comprendere come i vari elementi e caratteristiche dell’ambiente quali luci, colori, materiali, forma e posizione posso influenzare le condizioni fisiche, lo stato d’animo e il comportamento della persona.

Aromaterapia: studio e applicazione degli Oli Essenziali, i quali agiscono nell’organismo umano nella sua totalità producendo effetti sui piani mentale, fisico e psichico.

Naturopatia: che cos'è e cosa non è. Tutto ciò che bisogna sapereCristalloterapia: antica tecnica indiana che ricorre all’utilizzo di cristalli e pietre collocati su precisi punti del corpo al fine di armonizzare e mantenere il benessere fisico, mentale e spirituale.

Alimentazione ed esercizio fisico: “Mens sana in corpore sano” diceva il poeta e retore romano Giovenale nelle sue Satire nel I secolo d.C. Se si vuole avere una mente sana e la pace dello spirito è necessario curare anche il proprio corpo, attraverso una moderata e costante attività fisica, associata inoltre ad un miglior funzionamento del sistema immunitario, ed una sana e corretta alimentazione.

Cosa non è la Naturopatia

Quando si parla di Naturopatia non si parla mai di cura, diagnosi e malattia, poiché queste rimangono esclusive e totali competenze della medicina ufficiale. Il raggio di azione di questa disciplina emergente comprende le aree non mediche della salute, e quindi l’utilizzo di metodi naturali applicati al settore del benessere. Va detto però che molti medici, (laureati, specializzati e iscritti regolarmente all’Ordine dei medici), siano diventati anche Naturopati.

Commettiamo un imprecisione quando comunemente la definiamo “Medicina Alternativa” per due motivi: innanzi tutto perchè la Naturopatia non è una branca della medicina ufficiale ed in secondo luogo perchè l’aggettivo “alternativa” indica un’antitesi, un antagonismo, qualcosa che vuole sostituire o prevalere su qualcos’altro.

Al contrario, questa disciplina offre un sostegno alla medicina ufficiale promuovendo un percorso integrato e parallelo all’unico scopo di raggiungere uno stato di benessere psico-fisico ottimale della persona. Unico scopo della Naturopatia è quello di ripristinare l’originario stato di salute ed equilibrio dell’essere umano ricorrendo, da una parte, a tecniche naturali, dolci e rispettose della persona nella sua totalità e, dall’altra, ad un percorso di crescita e consapevolezza personale.

A tal fine occorre che impariamo ad essere, per un istante, pienamente presenti e che ci fermiamo a pensare. Dobbiamo fermare la nostra mente vagabonda per poter cominciare ad impegnarla nel momento presente, quello che un antico approccio buddhista chiama “qui e ora”. Quando siamo consapevoli di ciò che stiamo facendo, non manchiamo il nostro appuntamento con la vita.

 

 

 

 

 

 

 

About Viola Picuri

Viola Picuri

Viola Veronica Picuri, naturopata esperta in medicina dolce
Ticinese di nascita e sanremese di adozione, è sempre stata spinta da una grande curiosità, creatività, entusiasmo ed un profondo amore per l’Arte e la Natura.
In particolare, si è sempre sentita vicina al meraviglioso mondo degli animali ed è tuttora sempre pronta a schierarsi in prima linea per salvaguardarne i diritti ed il benessere.
Dopo la laurea in Scienze e Tecniche Psicologiche, si avvicina e si qualifica nel mondo della Naturopatia approfondendo, nello specifico, le discipline della Cristalloterapia, del Feng Shui e del Reiki, mossa dalla convinzione che una visione olistica dell’essere umano come unità “corpo-mente-spirito” sia la via maestra per il raggiungimento di uno stato di benessere psico-fisico ottimale.
La sua benzina quotidiana?
Mare, luce, colori, pennelli… e le sue cagnoline!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *