Home / Moda&Stile / Moda scomoda: i vestiti che possono far male alla salute
Moda scomoda: i vestiti che possono far male alla salute

Moda scomoda: i vestiti che possono far male alla salute

Il detto dice “se bella vuoi apparire un po’ devi soffrire”, ma siamo proprio sicure di voler mettere a repentaglio la nostra salute?

Ci sono infatti, alcuni capi di abbigliamento e determinati accessori che non vanno proprio a braccetto con il benessere del nostro fisico.

Anzi, sarebbero responsabili dell’insorgenza di diversi acciacchi e disturbi: mal di schiena, irritazioni cutanee, dolore lombare, postura scorretta, indolenzimento alle ginocchia e alle gambe.

Possono essere malesseri molto comuni e tante possono essere le cause che li scatenano.

Ma avete mai pensato che a generare questi fastidi potrebbero esserevestiti che indossiamo quotidianamente?

Infatti spesso le nostre scelte in fatto di moda possono risultare dannose nei confronti della nostra salute.

Moda scomoda: i vestiti che “fanno male alla salute”

Indossare uno o tutti questi indumenti non significa che porti necessariamente a dei problemi, però a lungo andare potrebbe creare qualche fastidio.

Ecco i vestiti e gli accessori che dovremmo usare con cautela perché ok la moda, ma la salute prima di tutto.

Skinny jeans

Si tratta di pantaloni che vestono molto aderenti su tutta la lunghezza della gamba fino alla caviglia.

Sono un capo particolarmente amato dalle donne di tutte le età, poiché risaltano al meglio fondo-schiena, cosce e polpacci.

Belli da vedere ma particolarmente dannosi:

  • L’effetto stringente non favorisce una buona circolazione sanguigna di tutta la gamba.
  • Limiterebbero il movimento del corpo influenzando così in maniera scorretta la nostra postura. Infatti rendono meno sciolta la falcata, esercitando pressione su schiena e gambe.
  • L’eccessiva aderenza fa sorgere due dei nemici naturali delle donne: ritenzione idrica e cellulite

Gonna a tubino

Perfetta se si vuole essere eleganti e raffinate, infatti fascia in maniera molto seducente la silhouette.

Però, questa gonna troppo stretta rischia di bloccare i movimenti delle ginocchia, impendendo di muoversi bene.

Causando una camminata sbagliata oppure limitando la capacità di piegarsi.

Infatti, potrebbe rendere difficoltosa la falcata, nonché creare fastidio alle ginocchia, troppo vicine tra di loro e indotte ad assumere una posizione scomoda.

Tacchi troppo alti

Le scarpe con i tacchi alti non forniscono al piede l’appoggio giusto, costringendo i tendini a un lavoro extra e provocando un aumento della pressione sulla pianta.

Infatti, restare troppo ore su tacchi alti significa mettere a dura prova tendini, pianta del piede e caviglie.

Con il rischio di assumere una postura scorretta che potrebbe provocare fastidi, anche a livello lombare e su tutta la colonna vertebrale.

Ma non solo: possono causare anche l’alluce valgo, soprattutto se molto strette.

Moda scomoda: scarpe basse

Al pari delle scarpe alte, anche quelle rasoterra non sono particolarmente salutari.

Non avendo alcun rialzo, il peso del corpo viene scaricato tutto sul tallone e sulla pianta.

Provocando disturbi alle anche, alla colonna vertebrale e alle ginocchia.

Borse pesanti

Le comode shopping bag, borse oversize dove si tende a infilarci di tutto e di più non sono altrettanto piacevoli per la nostra schiena.

Sia portate a mano, nell’incavo del braccio, ma anche a tracolla, la distribuzione non omogenea del peso induce a una postura scorretta e quindi a probabili disturbi alla colonna vertebrale.

Molto meglio dividere il peso su due spalle grazie ad uno zainetto.

Collant stretti

Con la stagione fredda sono tante le donne che non vogliono rinunciare alla sensualità della gonna, accompagnata ovviamente dai collant.

Quando sono troppo stretti, però, comprimono eccessivamente le gambe, impedendo la corretta circolazione del sangue.

Un altro rischio è che possono limitare i movimenti della parte centrale del corpo, costringendolo a una postura scorretta.

Gioielli troppo pesanti

L’accessorio fa sempre la differenza, ma attenzione alla scelta di collane e orecchini. Quelli troppo lunghi e pesanti rischiano di mettere a dura prova il collo e tutta l’ossatura del capo, causando anche fastidiosi mal di testa.

Infatti, le collane importanti portano a inclinare la testa verso il basso, e gli orecchini troppo pesanti possono strappare i lobi e causare infezioni.

Reggiseni sbagliati

Se non è ben sostenuto, rischia di essere un capo dannoso che genera gravi problemi alla schiena, dolori alla spalla e disturbi al collo.

Questo perché il peso viene sostenuto dalle spalle.

Bisogna quindi sempre calibrare spalline e coppa in base al seno in modo da non appesantire e curvare le spalle.

Inoltre, reggiseni e push up troppo stretti se non adeguati al nostro seno, possono essere deleteri per la salute.

Moda scomoda: maniche svasate

Le maniche troppo larghe dei nostri vestiti ci inducono a tenere la braccia in tensione, ostacolando alcuni movimenti poiché risultano ingombranti.

Non sono da escludere dolori lungo tutto il braccio.

Felpe e giacche con il cappuccio

Nella stagione invernale preferiamo spesso utilizzare giacche o felpe con il cappuccio per proteggerci al meglio da folate di vento o dalle basse temperature.

Non sempre si tratta di una buona idea: il cappuccio, se non indossato in testa, con il suo peso tende a far incurvare verso il basso, generando dolore a livello del collo e di tutta la schiena.

Cappelli troppo stretti

Sono utili soprattutto in estate per proteggerci dal sole.

Ma è consigliabile evitare modelli troppo stretti, che lascino il segno sulla pelle, per evitare possibili infiammazioni o fastidiosi mal di testa.

Moda scomoda: tanga di pizzo

Utilizzare indumenti intimi come brasiliane in pizzo o mutandine in microfibra aiuta a sentirsi più donne e incrementa l’autostima.

Però, l’uso prolungato o quotidiano di queste tipologie di capi può creare irritazioni e infiammazioni.

Ogni tanto è preferibile optare per mutande in cotone e bianche.

Così da creare benefici al nostro corpo e il nostro PH naturale.

 

 

 

About Emma Rota

Laureanda in Scienze della Comunicazione, da sempre curiosa e affamata di nuove esperienze. Viaggia ogni qual volta le sia possibile, legge, si documenta, osserva quanto la circonda arricchendo così il suo bagaglio personale di conoscenze. Grande appassionata di moda e di tutto ciò che riguarda il settore. Cresciuta in mezzo alla natura, è un’autentica amante degli animali, attenta e rispettosa nei confronti dell’ambiente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »