Home / Eventi / Forum del sistema salute, per saperne di più: è di scena a Firenze

Forum del sistema salute, per saperne di più: è di scena a Firenze

Forum del sistema salute: è l’occasione di confronto più completa per gli attori del settore della salute. Parliamo, in primo luogo, dei cittadini. E ancora, in generale, dell’intero universo della Sanità, che a essi si rivolge: da quella pubblica a quella privata, fino a quella integrativa. Si punta al macrocosmo, per poi arrivare al dettaglio: a porsi vicino al paziente del sistema. Sono chiamati in causa anche il sistema sociale, l’industria healthcare, dei servizi, delle tecnologie e della consulenza, la ricerca e la formazione.

Il Forum del sistema salute si tiene alla stazione Leopolda di Firenze: un contesto adatto alle più avanzate modalità di lavoro, per elaborare nuove idee progettuali e creare valore. Si tratta di una manifestazione che è giunta alla terza edizione: si conclude oggi, avendo avuto inizio mercoledì 10 ottobre.

Forum del sistema salute: appuntamento oggi

https://www.mybenefit.it/portfolio-2/Appuntamento oggi con un fitto calendario di workshop, tavole rotonde, design thinking, serious game, hackathon: essi proporranno le problematiche dell’innovazione e del cambiamento del sistema, da diversi punti di vista.

Si parlerà di nuova governance, del ruolo del management; dei processi decisionali e operativi e delle competenze; della creazione di sistemi “aperti” a partner e stakeholder; della capacità di utilizzare algoritmi, tecnologie dei dati e intelligenza artificiale.

Forum del sistema salute: tavoli di lavoro

Sono presenti i tavoli di lavoro di Farerete in Sanità: si tratta dell’iniziativa punta di diamante delle centrali di committenza. E’ nata al fine di attivare sinergie, evitare ridondanze ed eliminare sprechi. Si tratta di un buon inizio se si mira a ottimizzare i processi di

acquisto.

Forum del sistema salute: stato del Ssn

Il primo giorno, la tradizionale plenaria è stata dedicata allo “Stato del Sistema sanitario nazionale”. Si tratta, come appare chiaro, di un argomento di primo piano: il 2018, per molte ragioni, sarà nel tempo considerato l’emblema della trasformazione e del cambiamento dei paradigmi del tessuto economico sociale. Si celebrano i quarant’anni del Ssn. Ecco uno spunto per la riflessione, a partire dai principi fondanti, posti in essere nel 1978. Si determina un bilancio sul valore politico-sociale di una “Sanità pubblica, gratuita e nazionale”.

Forum del sistema salute: forti differenze regionali

Non mancano, comunque, forti differenze regionali nell’ambito proprio della tutela della salute. Scelte e provvedimenti la hanno variata, inoltre, nel tempo: in questa occasione, a Firenze, si parla di prospettive e si analizzano i vari aspetti, sulla base del contratto di Governo e delle politiche sanitarie delle Regioni. Dall’aggiornamento dei Livelli essenziali di assistenza (Lea), attuato lo scorso gennaio, non sono state ancora definite le tariffe del nuovo Nomenclatore dell’assistenza specialistica ambulatoriale. Un punto dolente è toccato: la responsabilità del medico prevista nella legge 24. Come è noto, il Patto della salute 2014-2016 non è più nuovo da ben due anni, mentre il Piano Nazionale di Governo delle liste di attesa è relativo al triennio 2010-2012. Quanto bisogna attendere ancora?

Forum del sistema salute: informatizzazione del Ssn

Che cosa impedisce al Sistema sanitario nazionale di essere pienamente informatizzato, a partire dal Fascicolo sanitario elettronico? Una domanda, questa, che è stata posta al livello del Forum del sistema salute.

Primo dibattito sulla sanità veterinaria

Un settore molto importante è costituito dalla sanità veterinaria: i nostri amici pelosi, del resto, hanno benefici effetti sulla psicologia e la cura del genere umano.

Farmaceutica: è partita aperta

A proposito della parte farmaucetica c’è partita aperta: il dibattito si trascina da anni, con la minaccia di mettere a serio rischio i bilanci della sanità di diverse Regioni.

Quali sono le risorse destinate alla Sanità?

Quanto detto fino a ora porta naturalmente alla domanda su quali siano le risorse destinate alla sanità. La Corte dei Conti si è riferita agli anni tra il 2009 e il 2016, definendo una riduzione di circa tre decimi di punto all’anno. Gli altri Paesi europei hanno, viceversa, ampliato i loro investimenti in sanità.

Forum del sistema salute: largo ai giovani

Il Forum giovani, novità di quest’anno, ha forte significato simbolico. Si riflette sul valore della salute di ciascuno come “bene comune” e grande opportunità per lo sviluppo di nuove idee e tecnologie.

Sociologi di fama internazionale, esperti di ambiente, di alimentazione, di sport, di arte, dialogheranno in merito ai cambiamenti socio-culturali e del loro impatto sulla salute, alla qualità della vita, del cibo, dell’attività fisica e della creatività come motore di opportunità e antidoto alle malattie e alle dipendenze.

A domande di salute sempre più complesse rispondono terapie sempre più efficaci e costose; allungamento della vita; cronicizzazione di malattie prima incurabili; risorse pubbliche sempre più limitate; tecnologie digitali sempre più diffuse e ‘intelligenti’.

Forum del sistema salute: uno sguardo tra i partecipanti

Tutto ciò si svolge nella consapevolezza dell’importanza di dare certezze alle imprese che sono parte Forum del sistema salute, per saperne di più: è di scena a Firenzeattiva nel realizzare la manifestazione.

Le ”buone e sane aziende” che investono nel nostro Paese devono avere risposte puntuali e prospettive sicure per i loro investimenti. Occorre un impegno reciproco di tutti gli attori coinvolti in tal senso, poiché l’obiettivo, come detto, è muoversi vicino al paziente.

Tra gli altri partecipa My Benefit, azienda leader nell’innalzamento della qualità della vita, ottenuto agendo attraverso l’efficacia terapeutica. Con i plantari corregge la postura scorretta. E ancora: migliora la circolazione sanguigna, perché esegue un micromassaggio continuo, e supporta il peso del corpo favorendone il bilanciamento.

Propone Bionaif kit equilibrio, studiato per l’equilibrio quotidiano: a sua volta, esso comprende Bionaif plantare attivo e Bionaif plantare attivo relax.

Che cosa può avvenire durante le attività quotidiane, outdoor e lavorative? Bionaif plantare attivo permette di ricevere un adeguato sostegno, determinando, come detto, la corretta distribuzione del peso e il giusto equilibrio della postura. Al rientro a casa, è utile calzare le pantofole con la versione soft: il modello relax, utile al fine di continuare, in maniera delicata, l’azione correttiva di Bionaif plantare attivo. Segue dolcemente i movimenti, favorendo una postura corretta e un giusto equilibrio. Parliamo di un plantare preformato, in polimero di resina elasticamente deformabile, classificato in base al numero di calzatura. Grazie alla sua forma particolare, si adatta a qualsiasi tipo di comoda calzatura da casa, senza modificarne le dimensioni. E’ utile poiché riallinea la colonna vertebrale, consente un corretto appoggio del piede; e ancora: favorisce un giusto equilibrio, contribuisce a migliorare la circolazione sanguigna.

Forum del sistema salute: il protagonista

Ma chi sarà il protagonista indiscusso di tutte le edizioni del Forum? Il futuro, poiché prefigurare gli scenari che verranno è strategico per chi deve orientare le  e le risorse. Ecco l’obiettivo dei manager, durante i dibattiti: “vedere più in là”, in una prospettiva che consente di agire per anticipare i cambiamenti, non subirli.

Forum del sistema salute: problematiche ancora aperte

Chiediamoci, sul finale, quali siano le problematiche ancora aperte, poste sul tavolo dal Forum: l’invecchiamento della popolazione; l’allungamento della vita; la capacità di affrontare malattie prima incurabili. Tutti elementi cui non mancano implicazioni economiche, organizzative, politiche e sociali. Ci si è domandati come gestirle. Ci si è chiesti quale sia l’impatto di nuove e antiche cronicità. E ancora: quali vincoli porrà la tutela della privacy alla prevenzione e alla cura e quali siano le prospettive “non difensive” per il sistema della salute e le opportunità che ne possono scaturire. Dalo sguardo d’insieme, si arriva al particolare: si agisce nella vita quotidiana, nel microcosmo dell’individuo e lo si migliora. Obiettivi ambiziosi.

About Rita Tosi

Rita Tosi
Manager della comunicazione, che da circa 20 anni si occupa di di tecniche di relazioni e sviluppo strategico per aziende e privati che cercano visibilità. Dopo un necessario passaggio (e sosta) nelle principali agenzie di comunicazioni internazionali (Edelman, Gruppo Publicis e Hill&Knowlton) con ruoli apicali, continua a creare eventi e rafforzare il proprio know-how attraverso l'attività in proprio. Allena la sua capacità organizzativa, gestionale e di relazione anche in famiglia, con 1 marito, 3 figli, 1 cane, 4 tartarughe, 4 pesci rossi, 1 geco e un terrazzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.