Home / Eros & Psiche / Tempo per se stessi insufficiente? Ecco come fare per scandire la vita.
Tempo per se stessi insufficiente? Ecco come fare per scandire la vita.

Tempo per se stessi insufficiente? Ecco come fare per scandire la vita.

Il tempo è un bene prezioso. Com’era ieri? Si scandiva la vita e si seguiva il ritmo del sole e delle stagioni. Ecco un privilegio che oggi è spesso negato. L’esistenza è sempre più veloce e lo stress regna sovrano. Si accelera instancabilmente. Gli impegni sono molteplici: lavoro, scuola, famiglia. Spesso, non si ha sufficiente tempo per dedicarsi alle attività preferite.

Tempo per se stessi, la vera ricchezza

Moltissimi hanno fretta, sono poveri di tempo. Lavorano più che mai e in tal modo pagano mutui per case che in cui rientrano soltanto a tarda sera. Comprano cibo che spesso supera la scadenza programmata, perché si concedono soltanto un panino al bar o un aperi-cena in compagnia di quegli amici che non riescono a incontrare mai. Hanno smartphone costosissimi, ma non dispongono di un minuto per chiamare le persone care.

Tempo libero, il must di oggi

Ecco perché il tempo libero oggi è un must. Ci si riferisce ai momenti trascorsi da soli, con i propri pensieri, facendo esattamente quello che piace e fa stare meglio. Non è soltanto divertente, è necessario per mantenere un buon equilibrio mentale. L’essere costantemente in modalità “on” non dà al cervello la possibilità di riposare e auto-rigenerarsi. Stare da soli, senza distrazioni, permette di schiarirci la mente, concentrarci e pensare con più lucidità: è un’opportunità per rivitalizzare la mente e il corpo.

Se il tempo è un problema, quindi, ecco alcuni modi per ritagliarsi quel tempo essenziale che permette di rallentare, godersi la vita, ringiovanire e mantenere il proprio equilibrio mentale.

  1. Ritagliare un’ora al giorno. Riuscire ad alzarsi un’ora prima al mattino, o trovare sessanta minuti durante il giorno, per dedicarsi del tempo indisturbati, riduce lo stress e il rischio di burnout. Si tratta di determinare un’“ora di potere” quotidiana: senza di essa è possibile scivolare nelle giornate sentendosi meno stimolati e motivati, e anche meno produttivi. E’ possibile utilizzarla nel modo che più aggrada: per fare yoga, una camminata veloce, meditazione o una qualsiasi altra attività. Conta soltanto che il passatempo scelto rechi benessere.
  2. Stabilire una routine regolare. Quando non si ha una struttura o un’organizzazione della propria giornata, si diventa distratti e si tende a procrastinare: così lo stress e l’ansia aumentano. Cercando di mantenere una routine equilibrata, senza diventare rigidi, ci si accorge di essere più a proprio agio e si sperimenta un senso generale di pace e benessere.
  3. Imparare a delegare. Che cosa si è in grado di lasciar andare e delegare a qualcun altro? Potrebbe essere semplice, come chiedere ai famigliari di svolgere alcune faccende domestiche, acquistare i prodotti alimentari online o al telefono, perché siano consegnati freschi a casa, soprattutto se non piace andare al supermercato. Non soltanto nella propria dimora bisogna imparare a delegare: si tratta di un’abilità aziendale fondamentale che, se coltivata, consente un salutare equilibrio tra vita lavorativa e vita privata.

Ottenere momenti per se stessi? Basta decidere

Per le persone molto impegnate può essere difficile trovare il tempo per se stessi, ma la verità è che tutti possono farlo. Bisogna soltanto decidere oggi e trasformare, domani, il progetto in realtà. Una nuova abitudine inizia con un solo passo.

Qualunque sia la soluzione, bisogna trovarla e creare una routine che funzioni per il soggetto. Senza equilibrio, il rischio è di perdere il controllo della propria vita e, citando Paolo Giordano, di sentirsi stupidi, nel pensare a tutto il tempo che si spreca desiderando di essere altrove.

About Tiziana Naclerio

Tiziana Naclerio
Sono una Life & Business Coach, vivo a Imperia, nella bellissima Liguria di Ponente, e lavoro in tutta Italia conducendo corsi per privati e aziende sul potenziamento e sviluppo delle risorse umane, Tengo inoltre sessioni individuali di coaching anche via skype. Il coaching nasce con l'idea di abbracciare il cambiamento, liberarsi dalle credenze limitanti e superare gli ostacoli al fine di creare i risultati che si vogliono nella vita, di lavoro ma, soprattutto, di BEN-ESSERE. E per me, BEN-ESSERE, significa 1) apprezzare ogni giorno della propria vita 2) scoprire e valorizzare ciò che funziona 3) apprendere continuamente 4) essere connessi alle persone 5) inserire gioia e divertimento in tutto ciò che si fa 6) apprezzare le idee, i sogni, gli obiettivi diversi 7) vivere in modo ottimista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.