Home / Alimentazione / Alimenti 10 e lode. Le ciliegie, deliziose perle di tarda primavera
Alimenti 10 e lode. Le ciliegie, deliziose perle di tarda primavera

Alimenti 10 e lode. Le ciliegie, deliziose perle di tarda primavera

Le ciliegie sono un frutto antichissimo, risalgono addirittura a sette secoli prima di Cristo, provengono dall’asia e nel bacino del mediterraneo furono introdotte dagli antichi egizi. Anche greci e romani adoravano questo delizioso frutto tanto che troviamo descrizioni dettagliate in merito a proprietà e preparazioni nei testi antichi.

Anche nel medioevo e nel rinascimento le ciliegie erano considerate una vera propria ghiottoneria tanto da arricchire le tavole sfarzose, le serre ed i giardini botanici dei nobili del tempo.

Alimenti 10 e lode. Le ciliegie, deliziose perle di tarda primaveraCento, mille ciliegie

Esistono varie specie di ciliegie in natura ma, la distinzione più netta che possiamo fare è quella tra la varietà zuccherina dolce e quella acidula di amarene e visciole (piante più selvatiche).

Le ciliegie sono ricche in fruttosio ma posseggono anche moltissimi sali minerali e vitamine tra cui vitamina A e vitamina C, magnesio, potassio e rame, hanno potere disintossicante, proteggono la pelle dai raggi solari e sono anche dei potenti antinfiammatori per via degli antiossidanti (antociani prevalentemente) come la luteina e zeaxantina.

10 buoni motivi per mangiare ciliegie

1 Gli antociani contenuti nelle ciliegie hanno proprietà antinfiammatorie e antiossidanti ne fanno un alimento in grado di contrastare malattie come la gotta e l’artrite.

2 La ciliegia ha un effetto depurativo e lassativo. La presenza inoltre di acido malico, favorisce la digestione degli zuccheri favorendo l’attività del fegato.

3 Adatte anche alle diete ipocaloriche, malgrado il sapore dolce possa portare a pensare che abbiano un indice calorico alto, possiamo affermare il contrario. Inoltre, le ciliegie hanno un indice glicemico relativamente basso e sono ricche di fibre, fattori in grado di dare senso di sazietà, di conseguenza adatte a regimi alimentari studiati per perdere peso.

4 Contrastano la sintesi e l’attività dei radicali liberi riducendo notevolmenAlimenti 10 e lode. Le ciliegie, deliziose perle di tarda primaverate l’insorgenza di malattie degenerative e cellule tumorali.

5 Contrastano e combattono il morbo di Alzheimer. Sono sempre i nostri cari antiossidanti che abbiamo imparato a conoscere bene a svolgere questo ruolo.

6 In caso di allenamenti fisici intensi o dolori muscolari, alleviano il dolore muscolare.

7 Portano beneficio alla pelle, le vitamine A e C in combinazione con gli antiossidanti, stimolano la produzione di collagene a beneficio soprattutto della cute.

8 Mangiate di sera contribuiscono a conciliare il sonno grazie alla presenza di melatonina.

9 Aiutano a contrastare l’insorgenza del colesterolo ‘’cattivo’’ LDL favorendo il colesterolo ‘’buono’’ HDL

10 Sono indiscutibilmente buone per questo mettono di buon umore. Sono un frutto primaverile, colorato e molto gustoso. L’arrivo sulla tavola di questo alimento è sinonimo di bella stagione, sole e vacanza.

Alimenti 10 e lode. Le ciliegie, deliziose perle di tarda primavera

Tabella nutrizionale delle ciliegie

INFORMAZIONI NUTRIZIONALI PER 100 g
Valore energetico 63 kcal
Proteine 1.05 g
Carboidrati 16 g
di cui zuccheri 13 g
Grassi 0.2 g
Di cui saturi 0.04 g
Di cui monoinsaturi 0.05 g
Di cui poli-insaturi 0.05 g
Fibre 2.1 g
Sodio 0 mg

Alimenti 10 e lode. Le ciliegie, deliziose perle di tarda primaveraNo quando la pancia fa le bizze

Come per la stragrande maggioranza della frutta, non ci sono grandi controindicazioni a meno di allergie o intolleranze.

C’è comunque da prendere in considerazione il consumo limitato o l’astensione dal consumo di queste drupe se ci troviamo in uno stato di infiammazione intestinale infatti, visto il potere lassativo, si potrebbe incorrere in coliche e fasi diarroiche.

Dobbiamo prestare attenzione anche ai più piccoli che, particolarmente golosi di questo frutto, potrebbero esagerare nell’assunzione ed incorrere in mal di pancia e scariche di diarrea.


About Daniele Sciotti

Daniele Sciotti
Daniele Sciotti, Esperto di alimentazione Classe 1979 origini contadine e un amore incondizionato per la dieta mediterranea! Inizia lo studio della scienza dell’alimentazione dopo aver sofferto in prima persona e in famiglia di obesità! Attualmente laureando in scienze dell’alimentazione e gastronomia presso l’Università san Raffaele di Roma. Dal 2016 è iscritto all'Enesag (ente nazionale esperti in alimentazione e gastronomia). Altre passioni? Sicuramente la musica che studia da quando aveva 11 anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *