Home / Eros & Psiche / Potere della decisione: come avere il controllo della propria vita
Potere della decisione: come avere il controllo della propria vita

Potere della decisione: come avere il controllo della propria vita

Potere della decisione: come sfruttarlo, al fine di avere il controllo della propria vita? Può diventare dannoso il fatto di non decidere e procrastinare.

Potere della decisione: come risparmiare energia mentale

Steve Jobs per anni ha mantenuto lo stesso stile di abbigliamento per andare al lavoro: maglia dolcevita di colore scuro, jeans e scarpe da ginnastica chiare. Secondo quanto riferito, l’ha fatto perché voleva risparmiare la sua energia mentale, per prendere le decisioni più importanti. Un simile comportamento può sembrare estremo, ma dimostra la consapevolezza di Jobs nel prendere le decisioni, anche quelle apparentemente più insignificanti, e la necessità di continuare a essere consapevoli per tutto il giorno.

Non prendere una decisione è comunque scegliere

Potere della decisione: come avere il controllo della propria vitaIl fatto curioso nel prendere decisioni è che, anche quando non le prendiamo, di fatto stiamo decidendo: dopo tutto, la procrastinazione è la scelta di non fare una scelta, è decidere di affrontare le conseguenze dell’inazione, piuttosto che le conseguenze dell’azione.

Alcune persone, poi, arrivano anche a sondare amici e familiari, nella vita reale o sui social media, per raccogliere quanti più input possibili, prima di prendere una decisione.

La verità è che questi due atteggiamenti, la procrastinazione o le consultazioni su vasta scala, invece di avvicinarci a informazioni perfette, diventano un modo per evitare di assumerci le responsabilità. Così, se qualcosa va storto, abbiamo qualcuno o qualcos’altro da incolpare.

Il potere della decisione: come decidono le persone di successo

Nel suo famoso libro del 1937, “Think and Grow Rich”, Napoleon Hill ha individuato una tendenza comune tra gli individui di successo: sono tutti decisionisti.

Prendono decisioni abbastanza velocemente, s’impegnano quindi nel portare avanti la scelta e ne accettano le conseguenze. Perciò Napoleon Hill sottolinea che le decisioni devono essere prese rapidamente e cambiate con lentezza. Perché è così importante questo passaggio? Perché occorre avere il tempo per valutare se l’obiettivo è valido, il piano d’azione efficace e se si ha la forza e il coraggio di arrivare fino in fondo.

Ciò che queste persone hanno appreso, consapevolmente o inconsciamente, è che una volta che prendiamo una decisione, il nostro contesto mentale cambia. In altre parole, quando ci impegniamo in una scelta, la nostra mente inizia immediatamente a interpretare il mondo in un modo diverso, che informa il nostro pensiero sul problema che stiamo tentando di risolvere.

Potere della decisione: bisogna evitare l’ignoto?

Parte della ragione per cui non prendiamo decisioni è di evitare l’ignoto aspettando un’informazione perfetta: troppo spesso abbiamo paura di lasciare la “sicurezza” per qualcosa di più rischioso, che rappresenta una sfida a noi sconosciuta. La vita, tuttavia, raramente ci offre informazioni perfette, con le quali prendere decisioni.

Potere della decisione: imparare come decidere

Eppure, una volta che impariamo come prendere decisioni e lo facciamo, ci rendiamo subito conto che tutto inizia a manifestarsi. Ecco perché dovremmo imparare a essere sempre più a nostro agio con l’ignoto sapendo che, anche se non riusciamo a controllare l’esito della nostra decisione, possiamo comunque assumercene la responsabilità. Ciò non significa diventare testardi, focalizzati verso se stessi e sconsiderati.

Potere della decisione: avvicinarsi agli obiettivi

Piuttosto, ogni decisione che prendiamo, dovrebbe essere legata a un obiettivo più grande e la domanda che ci dovremmo porre è “questa decisione mi sta avvicinando o mi allontana dal mio obiettivo?”

Se abbiamo una visione chiara di dove siamo e dove stiamo andando, ogni decisione che prendiamo può avvicinarci a dove vogliamo essere. Se non abbiamo una visione chiara di dove stiamo andando, ogni decisione che prendiamo o non prendiamo si trasforma in micro-conflitti interni, perché non sappiamo come evolverà la nostra vita.

Potere della decisione: pensare al problema in modo diverso

Il potere decisionale è questo: una volta presa una decisione, iniziamo a pensare in modo diverso al problema che stiamo iniziando a risolvere, di conseguenza diventiamo più orientati all’azione e adottiamo misure per la risoluzione. Perché ciò accada, tuttavia, dobbiamo capire dove siamo diretti. Solo allora potremo liberare il potere decisionale e andare avanti, con la fiducia che proviene da ciò che possiamo fare. Siamo noi gli autori del nostro destino.

“Un viaggio di mille miglia comincia con un solo passo”. (Lao Tzu)

Il potere della decisione: fare il primo passo

Quello che Napoleon Hill ha verificato è che chiunque abbia realizzato qualcosa di importante nella sua vita ha agito, ha compiuto il primo passo, il più duro, poi il secondo, il terzo e così via… Non è rimasto vittima della procrastinazione, non ha rimandato fino a che fosse tutto perfetto, tutto organizzato. Ha avuto il coraggio di agire.

“Le persone che aspettano che tutte le condizioni siano perfette prima di agire, non agiscono mai”. (Anonimo)

About Tiziana Naclerio

Tiziana Naclerio
Sono una Life & Business Coach, vivo a Imperia, nella bellissima Liguria di Ponente, e lavoro in tutta Italia conducendo corsi per privati e aziende sul potenziamento e sviluppo delle risorse umane, Tengo inoltre sessioni individuali di coaching anche via skype. Il coaching nasce con l'idea di abbracciare il cambiamento, liberarsi dalle credenze limitanti e superare gli ostacoli al fine di creare i risultati che si vogliono nella vita, di lavoro ma, soprattutto, di BEN-ESSERE. E per me, BEN-ESSERE, significa 1) apprezzare ogni giorno della propria vita 2) scoprire e valorizzare ciò che funziona 3) apprendere continuamente 4) essere connessi alle persone 5) inserire gioia e divertimento in tutto ciò che si fa 6) apprezzare le idee, i sogni, gli obiettivi diversi 7) vivere in modo ottimista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.