Home / Tag Archives: psicologia

Tag Archives: psicologia

Ambasciator non porta pena? È falso, lo dice una ricerca

Ambasciator non porta pena? È falso, lo dice una ricerca

Ambasciator non porta pena: è un detto diffuso. Riflettiamo un momento sul senso. E’ molto semplice: colui che ci dà l’annuncio di brutte notizie, da parte di un’altra persona o a causa di situazioni esterne imprevedibili, non si può ritenere responsabile di quanto dice. Ambasciator non porta pena: un assioma ...

Read More »

Giornata della lentezza. Ecco tre modi per rallentare

Giornata della lentezza. Ecco tre modi per rallentare

Oggi, in Italia, si festeggia la giornata della lentezza, in realtà questa è solo una delle tante giornate internazionali dedicate al vivere lento perché, il bello del Movimento Slow, è che non esiste un’organizzazione centrale a decidere, ma gruppi di individui e organizzazioni in tutto il mondo che promuovono la ...

Read More »

Eternamente delusi? Non aspettatevi nulla e vivrete meglio!

Eternamente delusi? Non aspettatevi nulla e vivrete meglio!

Vi capita spesso di sentirvi delusi dal comportamento delle persone o da situazioni in cui vi trovate? E chissà quante volte avete provato quel senso di frustrazione quando le cose non vanno proprio come avevate pianificato, o come pensavate che andassero? Quando le nostre aspettative sono disattese, è normale sentirsi ...

Read More »

Relazioni difficili ? Adotta il percorso A.R.R.

Relazioni difficili? Adotta il percorso A.R.R.

Quando si parla di “relazioni” pensiamo subito al coniuge, al compagno, all’amico, ai figli… ma ci sono altre persone, esterne alla cerchia più intima, con cui siamo in relazione. Andare d’accordo con le persone che popolano la nostra quotidianità è indubbiamente tra le cose più importanti della nostra vita. Purtroppo, ...

Read More »

Smetti di rimandare: prendi in mano la tua vita e agisci

Smetti di rimandare: prendi in mano la tua vita e agisci

Di recente ho rivisto il film “Still Alice”: racconta come una donna, cinquantenne affermata nella vita e sul lavoro,  affronta una forma presenile di Alzheimer e il suo progressivo quanto inarrestabile decadimento cognitivo. Con stupore ho scoperto che Richard Glatzer, il regista del film, era affetto da SLA e, nonostante ...

Read More »